Si diffonde la leishmaniosi dai cani all'uomo? - qui la risposta

La leishmaniosi o la leishmaniosi canina è una delle più comuni malattie nei cani che vivono in zone dove questa malattia è endemica, come in tutta la regione del Mar Mediterraneo, compresi diversi chilometri nell'entroterra dove potrebbe esserci umidità, e in alcuni paesi dell'America Latina. In altre parti del mondo in cui questa malattia non è comune, i cani di solito non la prendono, quindi non prendono nemmeno un controllo preventivo. Le persone possono anche subire l'infestazione del parassita che causa questa condizione, per questo motivo, è normale che molte persone si pongano questa domanda: la leishmaniosi si diffonde dai cani agli umani? Pertanto, vogliamo chiarire i dubbi e rispondere a questa domanda e altre domande frequenti al riguardo.

Che cos'è la leishmaniosi o la leishmaniosi canina?

La leishmaniosi è una malattia parassitaria che può soffrire di cani ed è considerata seria. È causato da un parassita chiamato Leishmania infantum che, in particolare, è un protozoo microscopico. La forma del contagio è attraverso il morso di una zanzara femmina, di tipo flebotomista, che agisce come un vettore che, essendo contaminato da questo parassita, inocula questo protozoo nel sangue dell'animale. Solo le femmine lo trasmettono perché in questa specie sono gli unici che si nutrono di sangue poche settimane prima di deporre le uova, i maschi si nutrono solo di linfa e nettare di alcune piante.

Esistono due tipi di questa malattia, nota come leishmania cutanea, poiché colpisce principalmente questa parte del corpo e la cosiddetta leishmania viscerale, che può influenzare direttamente gli organi interni senza mostrare problemi cutanei all'inizio dell'infezione.

Anche se i primi sintomi si osservano nella pelle, con il progredire della condizione, altri organi ne sono affetti e, se non trattati adeguatamente nel tempo, con il progredire di questa malattia in alcune settimane o pochi mesi l'animale colpito morirà. Fortunatamente, la lesihmania canina può ora essere prevenuta usando specifici repellenti di zanzare che trasportano il parassita.

La leishmaniosi dei cani può diffondersi alle persone?

Uno dei primi dubbi che arrivano a coloro che hanno appena appreso che il loro parassita ha contratto questa malattia parassitaria è che se si riesce ad attaccare la lesihmasiasi nei cani alle persone. Cioè, se una volta un cane soffre di lesihmaniosi canina può trasmetterlo agli umani in qualche modo. La risposta è semplice e chiara: la diffusione della leishmaniosi dai cani alle persone non è possibile.

Le persone possono soffrirne, ma non è attraverso il contatto con i cani o il contatto con oggetti che hanno toccato o attraverso i loro fluidi, come la saliva, l'urina o le feci. Anche se la leishmaniosi da cani a umani NON è contagiosa, bisogna tenere conto che il fatto che il nostro pelo lo abbia contratto significa che per noi c'è un rischio maggiore a causa del semplice fatto che in quell'area ci sono portatori di flebotomia che possono morderci.

I sintomi della leishmaniosi negli esseri umani

La leishmaniosi nelle persone produce sintomi simili a quelli sofferti dai cani e dovrebbe essere noto per andare dal medico il prima possibile:

  • Lesioni ulcerative sulla pelle, che possono essere indolori, tranne se sono infette e possono guarire da sole con il passare del tempo, lasciando cicatrici.
  • Le ferite sulle mucose.
  • Febbre.
  • Perdita di peso
  • Alterazioni nelle analisi del sangue, come l'anemia.
  • Sintomi nella milza, fegato e midollo osseo, a partire da un aumento delle dimensioni del fegato e della milza.

La leishmaniosi negli esseri umani ha una cura?

Fortunatamente, nel caso delle persone, questa malattia può essere curata. Per questo è vitale iniziare subito un trattamento indicato da un medico, perché se si inizia con una condizione alquanto avanzata è molto più complicato da curare. Pertanto, se viene diagnosticata precocemente e tutte le linee guida mediche sono seguite, la leishmania umana può essere superata. Tuttavia, colpisce seriamente le persone con un sistema immunitario debole.

I sintomi della leishmaniosi nei cani

Per sapere se il tuo cane ha la leishmaniosi devi guardare i principali sintomi della leishmania canina e non appena li rilevi, anche se è solo uno, vai dal veterinario per controllare la tua pelliccia per verificare o escludere la presenza di questa malattia parassitaria e iniziare un trattamento se necessario. Questi sono i segni più comuni nei cani:

  • Perdita di capelli in generale.
  • Mancanza di peli marcati intorno agli occhi, al naso e alle orecchie.
  • Ferite e croste sulla pelle, specialmente sulle gambe e sulla testa.
  • Perdita di peso, ma non di appetito.
  • Debolezza e apatia
  • Crescita ungueale esagerata.
  • Insufficienza renale e altri problemi ai reni.
  • Se non è controllato, finisce per dare la morte normalmente a causa di insufficienza renale.

L'immagine della leishmania nei cani sottostanti mostra alcuni dei segni più visibili.

La leishmaniosi canina ha una cura?

No, la lesihmania canina non può essere curata. Tuttavia, oggi può essere prevenuto, come abbiamo già detto, e può anche trattare i sintomi della leishmaniosi canina fino al punto di lasciare i parassiti latenti.

Ciò significa che con il giusto farmaco è possibile controllarlo, in modo che i parassiti non continuino più con il loro ciclo di vita anche se la malattia non è completamente eliminata e rimane per tutta la vita. Se il trattamento viene ritirato prima che la condizione sia controllata, può riapparire, quindi le linee guida del veterinario devono essere seguite bene. Inoltre, per aiutare di più la nostra pelliccia, possiamo offrire una dieta per cani con la leishmaniosi, così come fare i test ogni tanto per controllare se l'attività del parassita è tornata o se è ancora controllata.

La leishmaniosi è diffusa tra i cani?

Un'altra delle domande più frequenti sulla diffusione di questa malattia parassitaria è se può essere diffusa tra i cani. La cosa certa è che in modo abituale e diretto il contagio non è possibile, ma ci sono delle eccezioni in cui la lesihmaniosi di un cane a un altro è contagiosa, principalmente in modo indiretto:

Ad esempio, la leishmaniosi viene trasmessa ai cuccioli in due modi e uno di questi è tra i cani:

  • Ci sono stati casi in cui è stato trasmesso dalla madre incinta ai suoi cuccioli, attraverso il sangue.
  • Direttamente tritato da un flebotomista.

Nel caso della trasmissione della leishmaniosi tra i cani che non sono cuccioli, è stato somministrato solo attraverso trasfusioni di sangue da un cane infetto a uno sano, infettando quest'ultimo, qualcosa di molto insolito. Quindi, si può dire che la trasmissione tra cani è molto bassa ed è complicato che possa verificarsi, tuttavia, se è frequente, è attraverso il flebotomo vettoriale.