Come comunicare con il mio gatto

Persiste ancora la credenza popolare che i gatti siano animali indipendenti e che siano solo con i loro proprietari per comodità. Ma nulla è più lontano dalla realtà, se hai un gatto capirai cosa intendo. Ed è che avere un gatto come animale domestico è molto gratificante, e molto di più se sai anche come comunicare con lui. Ecco perché da .com vogliamo insegnarti questi suggerimenti su come comunicare con il tuo gatto .

Il tuo gatto ti parla

Anche se non ci credi, il tuo gatto sa come parlarti e dovresti sapere come ascoltarlo per differenziare ciò che vuole dirti. Ascoltando i tuoi miagoli, sarai in grado di sapere cosa ti sta dicendo, se ha bisogno di te o è arrabbiato e protesta.

miagolando

Con un miagolio breve ti saluta, se ce ne sono molti, ti saluta molto felice. Quando miagola con un miagolio lungo è che sta chiedendo qualcosa, e molto più è evidente se miagola di forma lunga e, inoltre, cerca di guidarti verso dove vuole. Se è un miagolio intenso come se stesse urlando, è perché qualcosa non va, controlla che niente faccia male.

Fusa e soffia

Le fusa sono anche indicatori fedeli della comunicazione con il tuo gatto . Quando hai le fusa morbide, È a tuo agio al tuo fianco e richiede la tua attenzione per poter offrire il suo affetto. Se le fusa sono lunghe, richiede qualcosa, come carezze. Se le fusa sono acute accompagnate da strilli o grugniti è perché qualcosa fa male o ha paura. E se le fusa sono gravi accompagnate da uno strano linguaggio del corpo, potrebbe non piacervi qualcosa.

Se il tuo gatto soffia aria con il naso aperto, con uno sguardo fisso e linguaggio del corpo indicativo di aggressività, potrebbe avvertirti che vuole attaccare. Quando il tuo gatto ti parla, di solito è accompagnato dal linguaggio del corpo, per sottolineare ciò che vuole dirti.

Comunica con il tuo gatto

Parla con lui Devi parlare con il tuo gatto per imparare a comunicare con te. Più comunichi con lui, più velocemente imparerà a comunicare con te.

Quando vuoi indicare l'amicizia, usa un tono piacevole, leggermente acuto, esattamente come se parlassi con un bambino. D'altra parte, quando vuoi indicare disgusto o disapprovazione, usa un tono di voce più serio.

Affinché il tuo gatto associ una parola a un'azione, devi ripeterla tutte le volte che l'azione. Ad esempio, dì "letto" o "a letto" quando vuoi andare a letto a riposare.

Digli di disapprovare un'azione

Quando vuoi che il tuo gatto elimini un comportamento, dì un sonoro no per vedere che non sei d'accordo. È molto importante che quando vuoi capire la disapprovazione non lo accarezzi allo stesso tempo perché potresti confonderlo. E non usare mai aggressioni fisiche sul tuo gatto perché ci vorranno paura e risentimento. L'aggressività non è mai una buona opzione.

Devi essere costante. Ad esempio, se non vuoi che il tuo gatto si metta sul tavolo, sii costante nel comunicare che non ti piace, perché se ti arrendi una volta, tutto il lavoro precedente viene gettato a terra. Usa un tono di rimprovero per capire poco a poco che non ti piace e disapprova. Puoi anche usare il famoso "shhht" come se non lo fosse, dal momento che i gatti emettono un suono simile quando sono arrabbiati e possono associarlo rapidamente.