Come prendersi cura di un passero

Il passero è un piccolo uccello originario dell'Euroasia e del Nord Africa. Attualmente distribuito in tutto il mondo, questo uccello marrone con toni neri e rossastri non supera i 16 cm di lunghezza e può essere facilmente allevato seguendo pochi semplici passaggi. Se chiedi o dubiti di come prendersi cura di un passero, continua a leggere questo articolo, ti diremo tutte le informazioni.

Passi da seguire:

1

È importante assicurarsi che il passero sia in buona salute .

Se lo abbiamo trovato sul terreno, dobbiamo verificare che non sia vicino al suo nido. I passeri proteggono i loro piccoli e li accompagnano durante la loro crescita. Anche se vedi che è fuori dal suo nido e il passero non ha ancora sviluppato le piume, potrebbe essere caduto da un colpo di vento. In questi casi, è sempre consigliabile riportare il passero al suo nido. Se non riusciamo a reintrodurlo, possiamo prenderlo per occuparcene.

2

Per prendersi cura di un passero, all'inizio, avremo bisogno di un nido o di una scatola per ripararlo. Un'altra opzione è usare una gabbia che consigliamo di tenerla sempre aperta. L'allevamento dei passeri la assocerà a un posto sicuro e lei lo avrà come casa sua. Se questo è sempre tenuto con cibo e bevande, il passero svolazzare intorno alla casa e tornare alla sua gabbia per essere al sicuro e caldo.

3

Per renderlo confortevole, prepareremo un letto / nido per il vostro soggiorno. Questo può essere cotone, stoffa morbida, qualche vecchio calzino o piume, assicurandosi che non ci sia nessun insetto tra il materiale. Dobbiamo fare in modo che i giovani siano caldi perché hanno bisogno di molto calore. Questo letto dovrebbe essere tenuto pulito ogni giorno.

4

La gabbia deve essere collocata in un luogo ventilato, dove viene la luce indiretta del sole, non è consigliabile che il passero sia esposto alla luce solare diretta per lungo tempo. Tuttavia, non è consigliabile evitare completamente la ricezione, poiché il passerotto ha bisogno della luce del sole per colorare le ali.

5

Se abbiamo raccolto l' allevamento di passeri dalla strada dovremmo pensare che potrebbe essere disidratato dopo aver trascorso diverse ore fuori dal nido. Nel loro ambiente naturale, i loro genitori avrebbero dato piccole gocce d'acqua direttamente dal loro becco. Nel nostro caso, è consigliabile dare un po 'd'acqua dalla nostra bocca. Una volta che ne noti la freschezza, il passero ne berrà. Se non osiamo, possiamo usare una siringa piccola, senza ago o goccia a goccia in modo che si beva poco a poco.

È molto importante non dare il latte ai passeri, poiché non lo tollerano e potrebbero morire per questo. Il contributo di calcio è ricevuto dalla loro dieta (insetti frantumati, osso di seppia o guscio d'uovo sterilizzato).

6

I cuccioli di passero vengono nutriti nelle prime settimane con una siringa senza ago. Questo si avvicina al becco e i giovani mangeranno il porridge che consegniamo. Mangiano con una frequenza di 2 o 3 ore. Se rileviamo che hanno un raccolto vuoto, possiamo anche nutrirli.

Possiamo fare il tuo cibo in modo semplice. Prepariamo un porridge e lo introduciamo nella siringa. Il porridge sarà dato per far uscire il liquido in modo che il passero lo mangi da solo, senza introdurlo in bocca.

7

Per iniziare possiamo fare questi tre porridge, è molto semplice:

  • Possiamo impregnare mezzo cracker maria con acqua, fino a quando il biscotto non diventerà un porridge.
  • Possiamo ammorbidire i mangimi per cani macinati con acqua per creare una pasta. Questo porridge è molto completo.
  • Possiamo comprare pasta da riproduzione. Questo è venduto in birdhouses. Sono fatti dalle uova e preparati immergendoli con l'acqua per creare il porridge.

8

Quando li nutriamo, dobbiamo stare attenti a non macchiarli con il porridge o la pasta, poiché questo può asciugarsi e finire per essere un problema quando si infilano le penne. D'altra parte, dobbiamo anche osservare che le narici del becco non sono ostruite, dal momento che potrebbe innescare un problema più grande.

9

Man mano che cresce, il passero si nutre da solo e possiamo usare un contenitore per beccare direttamente.

10

Se vuoi che il passero si trovi nelle migliori condizioni, l'ideale è fornire un paio di vassoi. Uno con acqua e uno con sabbia fine. In questo modo il passero darà i suoi bagni di sabbia e acqua per essere sverminato.

11

Ricorda che in caso di dubbi, è consigliabile che tu vada da uno specialista o da un veterinario per aiutarti.

suggerimenti
  • Mentre sono giovani, la temperatura deve essere controllata di tanto in tanto (tra 40º e 43º è una temperatura corretta).
  • Tenerli puliti e caldi.