Come prendersi cura di un basenji

Il basenji è una razza di cane dall'Africa, la sua origine risale alle terre del Congo, apparentemente era il partner di caccia dei pigmei. Gli africani credevano che questo cane alienasse gli spiriti maligni e finì per diventare un cane sacro per gli egiziani. La storia del Basenji è piena di enigmi e misteri. Se è il tuo animale domestico, è molto importante sapere quali cure specifiche dovresti fornire in modo che siano sempre in salute e in perfette condizioni. Continua a leggere questo articolo dove spieghiamo come prenderci cura di un basenji.

Passi da seguire:

1

Parliamo un po ' della personalità del basenji in modo che tu capisca i suoi bisogni. È un cane da guardia, ostinato, vigile, curioso, testardo e sempre in allerta. Un animale domestico molto intelligente e molto dipendente dal suo padrone. È un tratto che definisce i basenji in un modo un po 'esagerato, sente un grande attaccamento per la sua famiglia e questo a volte può causare certi disagi a casa, specialmente se non conosce gli estranei a casa. Ha una personalità peculiare, è nervoso, giocoso e, a volte, indipendente come un gatto potrebbe essere. A volte, semplicemente, non vuole obbedire. Nonostante sia così, denota serenità, è una razza che non abbaia mai, emette un suono speciale tra un sorriso soffocato e una canzone simile a quella tirolese.

2

Una delle cure fondamentali di Basenji sono le passeggiate. Sebbene sia un cane che si adatta perfettamente alla vita in città e ai piccoli spazi, è necessario fare lunghe passeggiate energiche. La sua natura fa amare alla follia la libertà di spazi aperti e silenziosi. Dovrai tirarlo fuori spesso e scegliere sempre le ore con calma, perché non prende bene il via vai. Per renderlo una routine piacevole e rilassante, evita le zone con molta confusione.

È un animale domestico che ama molto il calore, e freddo non tanto. E dal momento che ami gli spazi esterni, fai molta attenzione alle barriere di casa, perché se ti dimentichi di chiudere qualcosa, il tuo cane farà una passeggiata spontanea. Un rischio che non vale la pena correre nel caso in cui gli sia successo qualcosa per strada.

3

La formazione è essenziale . Quando sono piccoli, sono molto cattivi e amano mordere assolutamente tutto ciò che trovano. Dedica tempo alla prima educazione per controllare un po 'quel personaggio e renderlo più obbediente. Il tuo cane sarà sempre un appassionato giocoso, ma puoi ricevere ordini e soddisfarli. Comincia con semplici comandi, come sedersi, dare la gamba, andare a letto ..., vedrai come con la forza della ripetizione e dei premi, i tuoi basenji diventeranno una pelosa molto educata.

4

Per quanto riguarda il cibo, il basenji non è un animale domestico molto esigente e complesso con i suoi gusti. Dovrai dare tra 250 e 300 grammi al giorno di mangime secco ben bilanciato in modo che rimanga forte, vitale e a piena capacità. Puoi anche dare loro dolci ogni giorno, anche se con una bassa percentuale di grassi e calorie vuote. Per completare la manutenzione degli alimenti, puoi somministrarli una volta al giorno, insieme al mangime secco, circa 50-100 grammi di cibo umido di buona qualità.

5

Il basenji è un cane molto sano per natura, non conosce molte debolezze. Uno dei più noti è che non tollera bene il freddo. Ma in tal caso, puoi avvolgerlo con un indumento speciale o portarlo a passeggio nelle ore di sole. Nel seguente articolo è possibile vedere Come proteggere un cane dal freddo.

A casa, soprattutto quando fa freddo, lascia che il tuo letto sia vicino al riscaldamento e sempre sollevato da terra. È stata rilevata una progressiva atrofia della retina in gara, che di solito si conclude con la cecità e anche con la sindrome di Fanconi che può causare insufficienza renale, displasia dell'anca, ipotiroidismo e anemia emolitica. Per il resto, è una gara di grande forza, bastano controlli medici puntuali e non si dovrebbe mai dimenticare vaccini e sverminazioni.

6

E infine, per quanto riguarda l'igiene di base, la cura di cui basenji ha bisogno è pochissima. La frequenza del lavaggio dovrebbe essere simile a quella di un gatto, perché è una razza che non emette peli o odori. Puoi spazzolarti i capelli ogni giorno con un guanto di setola e avrai un mantello senza macchia. Cerca anche di tenere gli occhi puliti, per questo puoi usare salviette con soluzione fisiologica. E senza dimenticare, la cura orale, dal momento che è un cucciolo, devi abituarlo a una normale spazzolatura per evitare ogni residuo o residuo nei suoi denti.