Come leggere una mappa

Nonostante il fatto che la tecnologia mette a nostra disposizione molteplici innovazioni che ci aiutano a muoverci e non a perdersi più facilmente, una mappa è sempre uno strumento utile da spostare. Pertanto, sapere come usarlo e leggerlo è un sistema pratico per combattere la mancanza di copertura del tuo dispositivo mobile o il mancato funzionamento di un GPS . In .com spieghiamo come leggere facilmente una mappa in modo da poter fare i tuoi viaggi e scappatelle comprendendo tutti i simboli. Quindi, ti mostriamo come usare la mappa e trovare la tua destinazione.

Passi da seguire:

1

Prima di leggere una mappa, tieni presente che ci sono diversi tipi. Ci sono mappe turistiche , mappe stradali e stradali, mappe topografiche dirette agli escursionisti, mappe delle aree dei percorsi o mappe del mondo, tra gli altri. Pertanto, è necessario selezionare la mappa e utilizzarla in modo appropriato.

2

Impara ad orientare la mappa . Normalmente, tutte le mappe posizionano il nord in alto. Verifica che sia così in grado di orientarti. Puoi aiutare con la bussola disegnata su qualsiasi angolo della mappa. Nel caso in cui non sia rappresentato, pensa che il nord sarà sempre al top.

3

Comprendere la scala della mappa . Devi ricordare che la mappa è un adattamento della realtà a una dimensione più piccola. Pertanto, la scala mostra la distanza della mappa a distanze reali. Di solito, puoi trovarlo nella parte inferiore e laterale di qualsiasi mappa. Esistono diverse scale in base alla mappa: camminare, guidare, in tutto il mondo, ecc. Tutti saranno rappresentati con la seguente tipologia: 1: 100.000, quindi è chiaro che un'unità della mappa (centimetri o millimetri) è uguale a 100.000 unità reali.

4

Latitudine e longitudine Questi due concetti sono importanti per capire una mappa, specialmente se si percorrono lunghe distanze.

  • Latitudine: distanza in gradi nord o sud dell'equatore . È rappresentato con numeri sul lato della mappa.
  • Lunghezza: distanza negli indicatori est o ovest del meridiano di Greenwich . È rappresentato nella parte superiore o inferiore della mappa, in base ai numeri.

    Immagine: pasionporvolar.com

5

Leggi le curve di livello . Ognuno di loro rappresenta altezze sopra il livello del mare. A seconda che siano più vicini o separati significa che la pendenza è più o meno pronunciata, rispettivamente.

6

La leggenda Lo troverai sul lato della mappa e contiene i simboli che rappresentano ogni fatto chiave per capire la mappa. Normalmente, localizzerete i seguenti segni:

  • Linee di diversi colori, dimensioni, continue o discontinue. Rappresentano strade e autostrade.
  • Topografia : le montagne sono rappresentate in marrone o verde. L'intensità del colore varia in base all'altezza. Più scuro è il meno alto e viceversa. Fiumi, mari o elementi acquatici sono rappresentati in blu e foreste, parchi o spazi naturali con vegetazione sono mostrati in verde.
  • Gli edifici sono rappresentati in grigio o nero.
  • I confini delle città e delle città sono mostrati in linee rosa o giallo pastello e la dimensione del loro nome dipende dall'importanza della popolazione.

    Immagine: regionmediterranea.com

7

Una volta conosciuti tutti gli elementi che compongono la mappa, individua il punto in cui ti trovi. Identifica la tua posizione sulla mappa utilizzando i dati che offre. Puoi anche aiutare con la bussola o altri indicatori come latitudine e longitudine o i punti di riferimento del luogo in cui ti trovi. Quindi, identifica la tua destinazione e traccia il percorso sulla mappa.

8

Se la tua mappa ha una guida all'indice che integra le tue informazioni, usala. Questo ti aiuterà a capire cosa stai leggendo sulla mappa.

9

Per fare comodamente il tuo viaggio ed evitare di perdersi, puoi tracciare il percorso e segnarlo sulla mappa. Si consiglia di farlo con una matita e non segnare in modo permanente la mappa.

suggerimenti
  • Cerca di mantenere sempre il percorso segnato. Ricorda che se decidi di prendere scorciatoie o strade più veloci, puoi diventare disorientato e perdere te stesso.
  • Se lo ritieni necessario, prendi appunti sulla mappa. Puoi contrassegnare i punti di riferimento per aiutarti a ricordare e localizzare più facilmente.