Significato della bandiera Venezuela

La bandiera del Venezuela è uno dei tre simboli nazionali del paese e l'immagine rappresentativa della nazione, sia all'interno dei suoi confini che all'estero. I suoi colori e ciascuno dei suoi elementi riflettono chiaramente la storia del paese, le lotte per l'indipendenza e gli aspetti naturali che lo contraddistinguono, per questo il suo simbolismo è così potente e importante da comprendere la storia del paese. nazione.

Vuoi conoscere il significato della bandiera venezuelana e chi era il suo creatore? Continua a leggere, perché in questo articolo di .com te lo spieghiamo in dettaglio.

Cosa significano i colori e le stelle della bandiera?

Il significato della bandiera venezuelana è strettamente legato alla storia dell'indipendenza di questo paese, poiché la sua creazione corrisponde a questo periodo. Fu progettato dal precursore dell'indipendenza Francisco de Miranda, che lo portò nel paese nel 1806 durante la spedizione con la quale intendeva liberare la nazione spagnola. Il 3 agosto dello stesso anno fu issato per la prima volta nella torre parrocchiale della città di Coro.

A questo disegno originale verranno aggiunte le stelle e lo stemma nazionale in seguito, utilizzato nelle bandiere issate negli organismi e negli atti ufficiali. Pertanto, la bandiera venezuelana ha il seguente significato:

  • Giallo : rappresenta la ricchezza del paese, il suo oro e la fertilità delle sue terre.
  • Blu : si riferisce al Mar dei Caraibi delle coste venezuelane e anche al cielo blu che copre questa nazione.
  • Rosso : rappresenta il sangue versato dai patrioti nella ricerca dell'indipendenza, quindi è considerato un simbolo del patriottismo e della lotta.
  • Le stelle della bandiera : fino all'anno 2006 erano 7 stelle, queste rappresentano le 7 province che hanno aderito all'atto di indipendenza quando è stata promulgata: Caracas, Cumana, Barcellona, ​​Barinas, Margarita, Merida e Trujillo. Nel 2006 è stata aggiunta un'ottava stella, aggiungendo alla provincia di Guayana che, come decretato da Simón Bolívar nel 1817, ha anche offerto il suo sostegno per l'indipendenza.

Significato dello stemma del Venezuela

Nelle bandiere issate negli organismi nazionali, è incluso anche lo scudo della nazione . Lo stesso è conformato da un blasone diviso in 3 quarti che contengono gli stessi colori della bandiera e diversi elementi con il proprio simbolismo, questi rappresentano:

  • Caserma rossa : il fascio di punte che si trova in quest'area dello scudo rappresenta l'unione degli stati che compongono la Repubblica, così come la ricchezza che ha il paese.
  • Caserma gialla : le bandiere e le armi su questo lato dello scudo rappresentano tutti i trionfi che sono stati vinti nella guerra di indipendenza.
  • Caserma blu : il cavallo bianco rappresenta la libertà e l'indipendenza del paese.
  • Cornucopie : situate nella parte superiore dello scudo, servono a simboleggiare l'abbondanza di frutti e vegetazione presenti in questa nazione.
  • Ramo d'ulivo : situato sul lato sinistro dello scudo, serve a evocare la pace.
  • Ramo di alloro : è sulla destra e rappresenta la virtù incorruttibile che lo stato dovrebbe godere.

La storia della bandiera venezuelana

Il disegno più vicino all'attuale bandiera del Venezuela fu creato dal leader dell'indipendenza Francisco de Miranda nel 1806, prima della seconda spedizione che lo portò in Venezuela con lo scopo, in seguito fallito, di rendere indipendente la nazione . Conosciuto come bandiera madre, era conforme solo alle strisce gialle, blu e rosse.

Questa bandiera fu issata per la prima volta il 12 marzo 1806 sulla costa di Haiti, durante il viaggio in cui Miranda salpò per il Venezuela per iniziare il processo di indipendenza. Il 3 agosto dello stesso anno sarebbe stato issato per la prima volta nel paese, in particolare nella torre parrocchiale della città di Coro. Il 15 luglio 1811, il Congresso Nazionale accettò la bandiera disegnata da Miranda come emblema nazionale, sollevandola per la prima volta il giorno seguente.

In seguito questo disegno incorporerebbe le stelle e l'emblema nazionale.