Com'è lo zelo nei gatti

Se vivi con un gatto che hai deciso di non sterilizzare, sicuramente puoi essere sorpreso dai comportamenti sessuali che hanno durante il caldo . È importante conoscere e comprendere questi comportamenti poiché il tuo gatto raggiunge la maturità sessuale per poter vivere con il tuo gatto in questi giorni delicati. Inoltre, se decidi di sterilizzare il tuo gatto, dovrai passare anche la prima manche, quindi per tutto questo, da .com ti diciamo quanto lo zelo sia nei gatti.

Quando?

L' età dei gatti da riprodurre inizia tra 8 e 12 mesi e termina intorno ai 7 anni, mentre nei gatti inizia tra 7 e 9 mesi e termina intorno agli 8 anni.

La primavera è l'anno di maggiore attività riproduttiva per i gatti, ma possono farlo in qualsiasi momento dell'anno. I periodi di calore variano da una razza all'altra e dipendono anche dalle condizioni ambientali e fisiche dell'animale, ad esempio un gatto siamese può avere fino a quattro periodi di calore durante l'anno, mentre le altre razze di solito hanno due gelosie all'anno.

È importante che un gatto non si accoppi prima di raggiungere i dieci mesi di età perché non sarebbe maturo abbastanza.

Gatti domestici e gatti di fattoria

I gatti domestici che vivono in un appartamento o in una casa possono riprodursi in qualsiasi momento dell'anno, tuttavia i gatti che vivono nelle fattorie o in una situazione di semi-libertà, seguono modelli di riproduzione più comuni (come accade ai gatti selvatici) . Pertanto, i gatti della fattoria hanno una cucciolata all'inizio della primavera e un'altra in piena estate.

Il periodo di calore

Nel periodo dell'estro, si distinguono tre fasi :

  • Il precle . Durante questa fase il gatto sperimenta cambiamenti nei suoi organi riproduttivi, che vengono mostrati pronti per l'accoppiamento, la fecondazione e la gravidanza. È irrequieta, affettuosa quando viene accarezzata e ha un leggero cambiamento nella sua vulva.
  • Lo zelo Inizia circa cinque giorni dopo l'inizio della precle. In questo periodo il gatto è ricettivo, pronto e desideroso di accoppiarsi. A questo punto, se non si accoppia, grida, geme, si contorce e si sfrega contro il terreno. Cerca di uscire di casa alla ricerca del maschio. Nel momento più intenso del caldo, il gatto emette grida intense e le sue contorsioni diventano più violente. Se la schiena è accarezzata, il gatto adotterà la posizione per accoppiarsi.
  • Quando l' accoppiamento non si verifica. In questa fase il gatto si rilassa e anche il suo sistema riproduttivo, rimanendo a riposo.

Il gatto

Nel caso del maschio, può accoppiarsi in qualsiasi momento dell'anno fino a quando ha raggiunto la sua maturità sessuale. Il gatto non segue cicli di calore come succede alle femmine.

attrazione

Il gatto è attratto dal gatto dal suo odore particolare, dalle chiamate che emette. L'odore e le chiamate del gatto in calore possono essere riconosciuti da un maschio a diversi chilometri di distanza. Il gatto andrà alla ricerca del gatto e nel suo incontro il gatto adotterà delle posizioni che alimenteranno l'eccitazione del maschio e vorranno accoppiarsi il più rapidamente possibile.

Quando l'accoppiamento viene preparato dall'uomo, entrambi gli animali sono preparati per il momento. Separandoli in stanze divise per griglie per diversi giorni fino al momento dell'accoppiamento. In questo modo si abituano l'un l'altro.

L'accoppiamento

Al momento dell'accoppiamento il gatto maschio sa che la femmina è pronta quando adotta una caratteristica postura, piegata all'indietro con le gambe anteriori piegate e la coda rivolta verso il lato. Per produrre l'accoppiamento, il gatto copre il gatto producendo copulazione e finisce quando il gatto grugnisce il maschio, che sarà quando si separeranno.

ricordare

Ricorda che se hai qualche dubbio sullo zelo del tuo gatto o del gatto, o se dovresti castrarlo o meno e perché, non esitare ad andare dal veterinario per consigliarti le opzioni più appropriate.