Come riconoscere i segni delle molestie sul posto di lavoro

Le molestie sul posto di lavoro , note anche come "lavoro al mo", sono una situazione di violenza psicologica, ricorrente e sostenuta nel tempo. Le persone che lo realizzano sono in genere padroni o colleghi, che usano abusivamente il loro potere e tendono a usare violenza verbale di fronte alla vittima, per non lasciare alcuna prova della loro aggressività. Le conseguenze che le molestie sul posto di lavoro possono avere sulle persone sono piuttosto serie e comprendono: depressione, attacchi di panico, irritabilità, bassa autostima, tra gli altri. Se consideri che stai attraversando una situazione di molestie sul lavoro, qui presentiamo alcuni segnali per poterlo riconoscere.

Passi da seguire:

1

Trattamento diverso Ciò si verifica quando la persona che pratica molestie sul posto di lavoro agisce in modo discriminatorio nei tuoi confronti. Cioè, fa una chiara differenziazione tra il trattamento che ha verso di te rispetto al resto dei tuoi colleghi. Può essere attraverso l'esclusione o l'indifferenza.

2

Aggressioni verbali Ha a che fare con l'uso di insulti, urla e ogni tipo di abuso verbale. Questo di solito viene fatto quando sono soli o in presenza di pochi colleghi che hanno fiducia nel molestatore.

3

Calunnia. Lo stalker tende a parlare male di te, personalmente e professionalmente. Cerca di generare un'immagine di te stesso che non corrisponda al profilo dell'azienda. Anche, a volte, puoi inventare voci che non favoriscono affatto la tua immagine di lavoro.

4

Pressione. Di solito ti assegna una quantità eccessiva di lavoro e richiedi il completamento nel più breve tempo possibile. Inoltre, tende a porre progetti irraggiungibili, al fine di sottoporre a un livello estremo di stress.

5

Limitazione dei progressi. Cerca di evitare o impedire qualsiasi progresso lavorativo che potresti avere all'interno dell'azienda. È così, che ti impedisce di tenere le gare e rifiuta le tue proposte di progetto.

6

Controlla il tuo destino in compagnia. Il molestatore eviterà qualsiasi tipo di trasferimento richiesto ad un altro settore, punirà duramente di fronte agli arrivi in ​​ritardo e manipolerà la situazione a proprio piacimento.

7

Squalifica del lavoro Minaccia continuamente di portare via le responsabilità che hai o modificare i tuoi compiti per quelli che non hanno nulla a che fare con ciò che fai.

8

Nascondi informazioni Evita di trasmettere informazioni cruciali sul tuo lavoro, quindi puoi dare la colpa a te per negligenza professionale o mancanza di interesse nel lavoro.

9

Ridicule. Tende a deridere e sminuire il tuo lavoro di fronte al resto della gente, anche ai superiori.