Quali libri contabili dovrebbero avere un'azienda

Mantenere aggiornato la contabilità della società è un aspetto fondamentale della gestione aziendale, mentre è essenziale. Tanto per la necessità di avere sotto controllo tutto ciò che vendiamo, compriamo, dobbiamo o ci appartengono, come per rivederli nel caso in cui un'agenzia pubblica ne abbia bisogno, sia per semplice revisione o per la possibilità che qualcosa non funzioni come dovrebbe. In modo da non avere alcun inconveniente, in .com spieghiamo quali libri contabili un'azienda deve trasportare.

Fonti di fotografia: www.contabfce.blogspot.com

Libri contabili obbligatori

Esiste un certo tipo di libri contabili che, se il tipo di società è obbligato a tenere una contabilità, devono essere formalizzati annualmente nel Registro di commercio. Sarebbero i seguenti:

  • Libro del giorno: è scritto in tutte le operazioni che vengono eseguite giorno per giorno nell'azienda, come raccolte o pagamenti.
  • Libro di inventario: deve essere fatto un inventario che valuti tutti i beni, i diritti e gli obblighi della società in modo dettagliato, almeno una volta all'anno.
  • Conti annuali: questa sezione è composta da diversi elementi che sono collegati, poiché ciò che è registrato in uno influenza un altro e forma una singola unità. Questi conti sono composti dallo stato patrimoniale, dal conto profitti e perdite, dal prospetto delle variazioni di patrimonio netto, dal rendiconto finanziario e dal rapporto di attività.

Libri contabili ausiliari

Sono quelli che non sono obbligatori, ma che la società può aggiornarli se lo si desidera come supporto, in modo tale da aiutare l'utente a elaborare i libri obbligatori e a facilitare la gestione dell'azienda. I più caratteristici sono i seguenti:

  • Cash book: controlla i flussi finanziari in entrata e le voci dal registratore di cassa aziendale.
  • Libro di input e output di magazzino: registra i movimenti effettuati nel magazzino.
  • Libretto bancario : registra le operazioni eseguite con la banca.
  • Expiration book ausiliario: serve a tenere sotto controllo le scadenze del debito future.