Come vedere Barcellona in due giorni

Barcellona, la capitale catalana, è una delle città più visitate al mondo, ricevendo milioni di turisti anno dopo anno. Non è difficile essere attratti dalla grande Barcellona, ​​una città cosmopolita e modernista con un'incomparabile ricchezza culturale, architettonica e storica. Inoltre, l'atmosfera delle sue strade, il bel tempo e l'ottima offerta gastronomica che mette a disposizione dei viaggiatori, sono motivi che incoraggiano il desiderio di tornare a visitarlo in molte altre occasioni. Hai poco tempo per scoprirlo? Non disperare! Nel seguente articolo ti offriamo tutti i dettagli per sapere come vedere Barcellona in due giorni .

Vedi Barcellona in due giorni: scegli bene l'hotel

Se abbiamo solo due giorni per vedere ed esplorare Barcellona, ​​l'opzione migliore è scegliere un hotel ben posizionato in zone centrali e ben collegato. Pertanto, per visitare la città, si consiglia di scegliere un hotel a Barcellona situato in zone come Eixample, Plaza Cataluña, il Quartiere Gotico, Passeig de Gràcia o Avenida Diagonal. Sono aree perfette per entrare nell'atmosfera che caratterizza questa grande città, oltre ad essere vicino ad alcuni dei suoi luoghi più emblematici. Inoltre, puoi avere il trasporto pubblico in qualsiasi momento e raggiungere molti siti interessanti a piedi, risparmiando tempo e denaro.

Vedi Barcellona in due giorni: monumenti di interesse

Sebbene sia impossibile visitare completamente la capitale catalana in due giorni, per goderti appieno il tuo viaggio, ti suggeriamo di organizzare un itinerario, prendendo come esempio il seguente percorso.

- Giorno 1. Ti consigliamo di partire da Carrer Provença, per visitare La Pedrera una delle costruzioni più preziose e riconosciute del grande architetto catalano Antoni Gaudí. Prosegui lungo il lussuoso Passeig de Gràcia fino a raggiungere Casa Batlló, un'altra straordinaria opera di Gaudí, per poi proseguire lungo la Carrer Pau Claris fino a raggiungere il Palau de la Música Catalana, opera del famoso Domènech i Montaner, che si distingue per la sua bellezza e la sua ornamento. Da qui, dirigiti verso Plaza Cataluña, la piazza più emblematica della città, e non esitare a passeggiare per Las Ramblas, fino al Paseo Colón, il porto di Barcellona.

- Giorno 2. Per il secondo giorno, vi consigliamo di visitare due delle principali attrazioni turistiche della città: La Sagrada Familia e Park Güell, poiché avrete bisogno di tempo per questo. La Sagrada Familia, progettata da Antoni Gaudí, è l'emblema della città, quindi vale la pena fare lunghe code e visitare i suoi affascinanti interni. Da parte sua, il Park Güell è un posto bellissimo più lontano dal centro della città che è necessario visitare e scoprire su base obbligatoria. Se dopo queste visite, hai ancora tempo, non esitare a perdersi nelle strade del Quartiere Gotico, dove vedrai le parti più storiche di Barcellona.

Per ulteriori informazioni, scopri quali posti puoi visitare nell'articolo Cosa vedere a Barcellona.

Vedi Barcellona in due giorni: cose da non perdere

Oltre a tutte queste attrazioni turistiche, durante la tua visita di due giorni a Barcellona, ​​ci sono alcune cose che ti consigliamo di non perdere. Prendi nota!

- Se sei in orario, visita Montjuic . È un luogo privilegiato per ammirare incredibili panorami della città e vedere impressionanti punti di interesse.

- Se sei un appassionato di calcio, a Barcellona hai la possibilità di visitare il Camp Nou, lo stadio del FC Barcelona, ​​una delle più importanti squadre di calcio del mondo.

- Fare shopping a Barcellona è un'altra delle grandi alternative. Passeggia per Passeig de Gràcia o Portal de l'Angel e trova i migliori negozi della città.

- Gastronomia Avventurati per provare alcuni piatti o ingredienti tipici della cucina catalana come pa amb tomàquet, escudella, esqueixada o escalivada.

Vedi Barcellona in due giorni: suggerimenti

Per organizzare bene il tempo che hai e approfittare di ogni momento, ecco alcuni suggerimenti:

  • Pianifica in anticipo la tua visita a Barcellona, ​​rendendoti una mappa della città e indicando lì i luoghi e le rotte che vuoi fare.
  • Se vuoi visitare i luoghi più emblematici in modo confortevole, prova a comprare un biglietto per salire sull'autobus turistico di Barcellona.
  • E, naturalmente, è preferibile che tu scelga un hotel a Barcellona che abbia una buona posizione per accedere facilmente a qualsiasi punto della città. Anche così, Barcellona ha una grande rete di trasporti pubblici, quindi non avrai problemi a spostarti da un posto all'altro.