Come mettere pubblicità sul mio blog

Se hai un blog a cui passi molto tempo e vedi anche che le visite stanno crescendo a un buon ritmo, potresti pensare di iniziare a ottenere qualche tipo di performance economica. La cosa più semplice su Internet è iniziare a pubblicare annunci : ti verrà addebitato semplicemente per mostrarli (numero di impressioni) o per i clic che ricevono. Come si fa? Esistono diverse alternative per inserire annunci, in .com ti diciamo come inserire pubblicità sul tuo blog .

Google AdSense

Indubbiamente il modo più popolare e semplice per introdurre pubblicità sul tuo blog . È molto completo e offre molte forme di personalizzazione degli annunci, che funzionano con le parole chiave del tuo blog per cercare di essere coerenti con i tuoi contenuti. Gli annunci vengono selezionati automaticamente da Google dalla rete dell'inserzionista e vengono offerti numerosi rapporti e statistiche sul rendimento al fine di crescere e identificare le opportunità. Il suo grosso problema, tuttavia, è che non dovrai pagare nulla fino a quando non raggiungi i 70 euro . Se in un anno non raggiungi quel minimo, perderai i soldi.

BidVertiser

Molto simile ad AdSense, anche con una rete di inserzionisti la cui pubblicità viene automaticamente selezionata per apparire sui siti web che vogliono pubblicare annunci. Dopo essersi registrati sul web compilando un modulo, verrà generato un codice, che è quello che deve essere inserito nel blog per mostrare gli annunci. Il minimo da addebitare è di soli 10 dollari, quindi è più veloce di AdSense se non hai troppe visite. Viene addebitato per clic e non per le impressioni e puoi addebitare un importo maggiore in caso di conversione (se un utente passa attraverso un annuncio sul tuo blog alla pagina dell'inserzionista e effettua un acquisto).

WordAds

L'equivalente ad AdSense lanciato da Wordpress. È possibile inserire annunci tramite questa piattaforma solo se si utilizza WordPress per il proprio blog. L'utente deve solo indicare che desidera accedere al programma e gli annunci inizieranno ad apparire automaticamente, anche se devi stare attento e assicurarti che il design non ne risenta. Viene addebitato per le impressioni e il minimo da addebitare è di 100 dollari, tramite PayPal. Il suo grande svantaggio è che non funziona ancora molto bene nelle lingue diverse dall'inglese.

ExoClick

Un'altra opzione meno popolare, ma ugualmente valida. Dopo la registrazione, devi solo inserire il codice che viene generato nel tuo blog e gli annunci inizieranno ad apparire, selezionati automaticamente dalla piattaforma. Ha molte opzioni di progettazione degli annunci, quindi puoi scegliere quello che si adatta al tuo blog. Per quanto riguarda i pagamenti, il minimo è di 20 euro se si sceglie di pagare per Paxum, Paypal o Payoneer. Se preferisci il bonifico bancario, dovrai aspettare 500 euro.

Reti di affiliazione

Un'altra opzione molto interessante è quella delle reti di affiliazione: sono annunci più personalizzati e selezionati, hanno un catalogo molto più piccolo di inserzionisti, ma in cambio di solito fanno pagare qualcosa in più per pubblicità. Ovviamente, non conta l'impressione o il clic, ma la conversione. Alcuni popolari sono Zanox, TradeDoubler, il programma di affiliazione di Amazon o quello di ExoClick.